SpracheGerman
default
Menü
Header-produktivitaet.jpg

Produttività

Luce diurna per risultati migliori

La luce e la produttività sono strettamente collegate tra loro

In tutti gli ambienti in cui è necessario lavorare mantenendo la concentrazione, la luce diurna dà un contributo decisivo all’efficienza dell’essere umano. Questo vale per gli uffici, i reparti produttivi e anche per le aule scolastiche e le sale convegni in eguale misura.
Una cattiva illuminazione con luce artificiale, assieme alla bassa qualità dell'aria dell’ambiente, è una delle cause fondamentali della cosiddetta “Sindrome dell’edificio malato” (SBS). Si tratta della denominazione generalizzata di una serie di disturbi sanitari e relativi alla sensibilità come mal di testa, stanchezza, disturbi del sonno e malessere generale, che possono verificarsi in caso di condizioni non ottimali degli ambienti. Le persone che devono produrre risultati in condizioni di illuminazione sfavorevoli sono colite più spesso da questi o da simili sintomi.


In questo caso non conta solo l’intensità dell’illuminazione, ma anche la composizione dello spettro luminoso. Poiché la luce solare è la fonte luminosa più naturale, è quindi irrinunciabile anche nell’ambiente lavorativo, laddove ha un effetto particolarmente positivo sulla produttività e sul benessere. L’utilizzo della luce diurna per il lavoro favorisce la percezione dei colori e la vista in generale. È meno stancante e risparmia le risorse del corpo, che possono essere impiegate per affrontare i lavori.

hella-fachkompetenz-produktivitaet-tageslichtlenkung.jpg

Guidare la luce per una produttività maggiore

La luce delle postazioni di lavoro dovrebbe essere naturale per quanto più tempo possibile. Questo significa: Idealmente, la luce solare viene impiegata in modo intelligente e pianificato per illuminare gli ambienti di lavoro e le aule scolastiche. Al contempo devono essere evitati i disturbi come l’abbagliamento per creare le condizioni ottimali per il rendimento. La deviazione della luce comincia proprio da qui e fa in modo che la luce naturale venga trasportata esattamente dove serve e attenuata laddove può arrecare disturbo.

Le veneziane e i frangisole di HELLA superano questo divario con la cosiddetta funzione di guida luce. Trasportano la luce nelle zone in cui serve. Le lamelle regolabili singolarmente riescono a creare una situazione di illuminazione ottimale indipendentemente dalla posizione del sole e dall’intensità della luce diurna. In abbinamento a comandi e sensori intelligenti – per esempio, un sensore del sole – permettono di provvedere ad una luce ottimale tutto il giorno in modo completamente automatizzato. In questo caso, viene seguita la traiettoria del sole e le veneziane, i frangisole e gli avvolgibili collegati vengono aperti o chiusi in base alle esigenze, per mantenere un livello di illuminazione impostato.

 

Veneziane e frangisole

Le veneziane e i frangisole di HELLA si caratterizzano per l’elevatissima qualità della loro lavorazione e per una funzionalità senza compromessi. Provvedono alla deviazione e alla regolazione della luce solare naturale, garantendone l’utilizzo ottimale ed evitando l’abbagliamento.

 

ONYX – Il comando per la protezione solare

ONYX è un sistema di azionamento sviluppato appositamente per il comando di prodotti per la protezione solare, che vi consente di azionare tende da sole, veneziane, frangisole o avvolgibili comodamente dal vostro smartphone o tablet. Grazie all’integrazione di sensori, come quelli per il vento e il sole, il sistema provvede all’ottimizzazione automatica della vostra illuminazione.

hella-fachkompetenz-produktivitaet-lichtlenkung.jpg